Omaggio agli operatori sanitari di Molfetta da parte de La Perla del Doge

Omaggio agli operatori sanitari di Molfetta da parte de La Perla del Doge

Si è svolta stamattina, lunedì 29 marzo, una breve cerimonia di consegna di una targa, uova di Pasqua e dolci a tutti gli infermieri e operatori sanitari impegnati nella lotta contro il Covid nell’ospedale "Don Tonino Bello" di Molfetta a cui ha partecipato anche il vescovo di Molfetta, mons. Domenico Cornacchia.


L’omaggio a chi è impegnato in prima linea, per ringraziare del lavoro svolto, è stato effettuato dalla famiglia Brattoli, proprietaria delle sale La Perla del Doge e Villa Ciardi.

“Questo semplice omaggio è il nostro modo per dirvi grazie per tutto quello che fate ogni giorno per gli altri. Grazie ancor di più per tutto quello che state facendo da oltre un anno.

L’uovo, da sempre simbolo di rinascita, oggi, per noi, rappresenta il passaggio da un periodo buio e pieno di incertezze a uno luminoso e prospero. Vuole significare la rinascita dell’uomo che si getta alle spalle le sofferenze e la negatività e riemerge più forte e vincente che mai!”

 

Ne hanno parlato anche ILoveMolfetta e Quindici.